.
Annunci online

dilux
irriverenteMente blog


Premi IgNobel


10 ottobre 2006

Premi Ignobel 2006



Ornitologia: Ivan R. Schwab, dell' Università della California a Davis, e Philip R.A. May, dell'Università della California a Los Angeles, per aver spiegato perché i picchi non soffrono di emicrania.

Nutrizione: Wasmia Al-Houty della Kuwait University e Faten Al-Mussalam della Kuwait Environment Public Authority, per aver dimostrato che lo scarabeo stercorario è piuttosto schizzinoso nell'alimentazione.

Acustica: D. Lynn Halpern (Harvard Vanguard Medical Associates) e colleghi (Brandeis University e Northwestern University), per avere condotto esperimenti per comprendere perché la maggioranza delle persone non sopporta il rumore delle unghie sulla lavagna.

Matematica: Nic Svenson e Piers Barnes (Australian Commonwealth Scientific and Research Organization), per aver calcolato il numero di scatti necessari per assicurarsi (o quasi) che nessuna delle persone immortalata in una fotografia di gruppo abbia gli occhi chiusi.

Letteratura: Daniel Oppenheimer (Princeton University), per il suo studio sulle conseguenze dell'utilizzo di un linguaggio erudito indipendentemente dalla necessità: problemi legati all’abuso di parole lunghe.

Medicina: Francis M. Fesmire (University of Tennessee College of Medicine) e Majed Odeh, Harry Bassan, Arie Oliven (Bnai Zion Medical Center di Haifa), per gli studi sulla interruzione del singhiozzo intrattabile con digitomassaggio rettale.

Fisica: Basile Audoly e Sebastien Neukirch (Università Pierre et Marie Curie di Parigi), per lo studio sulle ragioni per cui, spezzando una manciata di spaghetti secchi, questi si rompono in più di due pezzi.

Chimica: Antonio Mulet e colleghi (Università di Valencia, Spagna), e Carmen Rosselló (Università delle Isole Baleari, Spagna), per lo studio sulla «velocità ultrasonica nel formaggio cheddar a pasta dura in relazione alla temperatura».

Biologia: Bart Knols (Wageningen Agricultural University, Paesi Bassi e International Atomic Energy Agency) e Ruurd de Jong (Wageningen Agricultural University) per aver dimostrato che la zanzara Anopheles gambiae è attratta allo stesso modo dall'odore dei piedi umani e del formaggio tipo limburger.




permalink | inviato da il 10/10/2006 alle 10:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia           
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
PoLLitica
Emporium
Qultura e Spettacolo
Premi IgNobel
Effetto Serra
Bestiario
Walter Ego, soliloquio a due

VAI A VEDERE

Dove vivo
Dove lavoro
Promozione per il mio amico Herriot
Semplicemente Beppe
Incubicolo
Dove gioco a scacchi
Per chi vuole viaggiare easy-going
Doveroso pellegrinaggio per chi ama il Calcio
Doveroso pellegrinaggio per chi ama la Gnocca
Nicola, la mia amica artista
Attivissimo, di nome e di fatto


Hanno detto di me:

Dio esiste (Il Papa)
Ammazza che fusto! (Alberto Sordi)
So che frequentava la sorella di Zidane (Materazzi)
Un bravo picciotto e' (Don Corleone)
Per lui ho anche lasciato il mio cammello! (la sorella di Zidane)
Wow! (Cicciolina)
Allah e' grande (Osama Bin Laden)
Aho'! (Totti)
Non importa chi segna, l'importante e' vincere (Inzaghi)
Voglio il suo pancreas su di un vassoio! (la madre di Zidane)
Scusi, scende alla prossima? (un passeggero del 90 barrato)

La Terra dei Cachi
Il nostro e' un paese con l'acqua alla gola. E dico acqua perche' voglio essere ottimista.


Omeopatia

play chess online
Quando il gioco si fa duro... son cazzi amari!

un'alternativa a Windows

 Use OpenOffice.org
e una al pacchetto Office

CERCA